Stampa Email

REGOLAMENTO SICUREZZA LINEA VITA TORINO

Regolamento sicurezza Torino


linea-vita-torino-sicurezzaLa nostra ditta opera su Torino e provincia secondo la normativa vigente per la sicurezza, misure preventive da applicarsi ai lavori in copertura, alla manutenzione della copertura stessa e ai lavori riguardanti gli impianti tecnologici da installare sulla copertura o che comportino l’accesso e il transito in quota. Il nostro negozio si trova in Corso Regina Margherita 183/B a Torino.

Linea vita Torino

La Linea vita tetto è un sistema formato da almeno 2 punti di ancoraggio, uniti da un cavo in acciaio inossidabile in tensione.

Lo scopo della linea vita è assicurare al cavo teso di acciaio i D.P.I. (Dispositivi di Protezione Individuale). Grazie a questi dispositivi e alla linea vita, gli operatori possono muoversi e lavorare su tutta la superficie della copertura in totale sicurezza.

È chiaro come la qualità dei materiali sia un requisito imprescindibile perché i sistemi di sicurezza possano risultare realmente efficaci.

normativa-linea-vita-torino

Esiste una classificazione delle linee vita:
  • linea vita di tipo A: sotto classificata in A1 e A2, sono le linee vita di tipo permanente.
  •  linea vita di tipo B: temporanea (fatte ad esempio durante e per l’esecuzione del cantiere).
  •  linea vita di tipo C: anch’essa permanenti.
 
Con il termine dispositivi di protezione individuale (acronimo DPI) si intendono i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che la indossi o comunque li porti con sé, da rischi per la salute e la sicurezza, sia in ambito domestico, sia in ambito sportivo, sia in ambito ricreativo e, ovviamente, in campo lavorativo: essi sono:
  • il caschetto
  •  l’imbracatura 
  • il set formato dai due spezzoni di cordino e dai moschettoni che collega l’imbracatura alla fune metallica
  •  scarpe antinfortunistica
  •  guanti e abbigliamento adeguato

Linea vita normativa Torino

Sulla base del D.L. 81/2008 (Testo unico sulla sicurezza sul luogo di lavoro), l’installazione di dispositivi di ancoraggio permanenti (linea vita) è obbligatorio quando la copertura diventa “luogo di lavoro”.

Il tetto di un’abitazione o di un capannone industriale, può diventare luogo di lavoro quando vengono eseguiti interventi di bonifica, installazione o manutenzione di impianti fotovoltaici/solari/di condizionamento, interventi su antenne e parabole e in tanti altri casi.

L’obbligo di fare uso di D.P.I. (dispositivi di protezione individuale) è rivolto a chiunque in qualsiasi regione italiana, se non sono già presenti protezioni collettive (ponteggi, parapetti ecc.)linea-vita-torino-regolamento

Da regione a regione le normative cambiano, per questo è buona norma informarsi presso la propria regione di residenza, nel nostro caso sul sito della Regione Piemonte.

 

 

Visite: 1207

Questo sito web usa i cookies. Usa i cookies per gestire alcune funzionalità, quali navigazione, autenticazione, commenti, etc. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies.